Arpa Piemonte - Indicatori Ambientali 2011 » Home » Guida alla consultazione » Scheda metadati » Autori

Radiazioni ionizzanti » Reti monitoraggio: concentrazione radon indoor

DEFINIZIONE DELL'INDICATORE
DPSIR: S
Nome dell'indicatore: Concentrazione radon indoor
Descrizione: L’indicatore fornisce la stima della concentrazione media di radon (Rn-222) in aria presente negli edifici
Riferimento/Obiettivi normativi
Riferimento normativo Direttiva Europea 96/29/Euratom, DLgs 241/00
Obiettivi normativi: Il livello di azione nei locali interrati o semiinterrati è fissato a 500Bq/m3 nei luoghi di lavoro (DLgs 241/2000). Per le abitazioni sono raccomandati un livello di 200 Bq/m3 per gli edifici in costruzione e di 400Bq/m3 per gli edifici esistenti
(Racc. Europea 1990/143/Euratom)
QUALIFICAZIONE DEI DATI
Fonte dei dati: Arpa Piemonte
Unità di misura: Becquerel al metro cubo (Bq/m3)
Aggiornamento indicatore: 2011
Copertura temporale: 1989 - 2009
Commenti osservazioni: Le mappe presentate derivano da una pubblicazione di Arpa Piemonte del 2009 (reperibile al sito http://www.arpa.piemonte.it/upload/dl/Pubblicazioni), frutto di molti anni di studi e di migliaia di misure sperimentali
PERIODICITA' DI AGGIORNAMENTO
  Annuale
  Biennale
  Decennale
  Altro

Valori medi di radon



Percentuale di abitazioni che superano i 400 Bq/m3



Valori medi di radon per provincia

AL AT BI CN NO TO VB VC





Misura della concentrazione di attività radon in abitazioni e scuole