Clima ed effetti dei cambiamenti climatici

 

Visualizza la serie storica degli indicatori ambientali.



L’anno 2009 è stato caratterizzato da un’anomalia termica superiore alla media degli ultimi due decenni, nonostante un inverno particolarmente rigido rispetto agli ultimi anni. Durante le altre tre stagioni sono stati registrati valori superiori alla media. In particolare, in primavera si è registrata una marcata anomalia calda, diffusa su tutta la regione, ma soprattutto nelle zone della pianura. L’estate e l’autunno mostrano una situazione maggiormente variegata sulla regione, anche se le zone pianeggianti sono risultate comunque costantemente interessate da temperature medie superiori al clima di riferimento.
Rispetto alla norma 1991-2005, nel 2009 sono stati registrati mediamente 0,7 °C in più sul Piemonte, avvicinandosi ai valori medi degli anni 2003, 2007 e 1994, tra i più caldi degli ultimi 50 anni.

Le precipitazioni annue registrate nel 2009 sono state complessivamente superiori alla media climatologica (+10%). L’apporto pluviometrico più rilevante si è avuto nel mese di aprile, quando si è verificato l’evento di precipitazioni intense nelle giornate dal 26 al 28. Aprile 2009 è stato, infatti, il secondo tra i mesi di aprile più piovosi degli ultimi cinquant’anni, dopo il 1986.
Un altro mese significativo, questa volta per il deficit pluviometrico registrato, è stato maggio, che si colloca al terzo posto tra i mesi di maggio più secchi degli ultimi 50 anni, dopo maggio 1979 e maggio 1989.
Il resto dell’anno è stato caratterizzato da mesi sostanzialmente nella norma.

Inoltre, anche per quanto riguarda le nevicate, la stagione invernale 2008-2009 è stata caratterizzata, in Piemonte, da precipitazioni solide intense sia in montagna che in pianura, sia per quantità di neve caduta sia per estensione delle aree interessate.
Tale situazione è stata particolarmente anomala nel quadro climatologico dell’ultimo quarantennio e soprattutto degli ultimi 20 anni.

Con tale quadro meteorologico non si sono verificate condizioni di siccità.