Attività sismica Stampa

Arpa Piemonte dispone di una rete di stazioni automatiche teletrasmittenti in tempo quasi-reale per il monitoraggio dell’attività sismica, afferenti alla rete sismica regionale per l’Italia nordoccidentale (RSNI:Regional Seismic network of Northwestern Italy). Nel corso del 2009 sono stati rilevati dalla rete 1.170 eventi sismici locali o regionali, di cui 777 con magnitudo superiore o uguale a 1 (figura 15.13 - tabella 15.2). Vengono inoltre riportati i principali parametri relativi agli eventi con la magnitudo più elevata per ciascun intervallo di distanza degli epicentri dai limiti regionali (tabella 15.3).
Si evidenzia in particolare in Piemonte l’evento del 19 aprile in provincia di Cuneo, nel Comune di Sommariva Perno nel Roero, di magnitudo 4.2, che ha richiesto l’interessamento di Arpa Piemonte e della Protezione Civile regionale e provinciale; l’evento è stato risentito dalla popolazione, ma non ha comportato danni a persone o cose. Si sottolinea inoltre che per maggiori distanze tra l’ipocentro e le stazioni e maggiori gap azimutali (angoli tra due stazioni con l’epicentro dell’evento al vertice) le localizzazioni, in particolare per quanto riguarda la profondità, risultano affette da minore accuratezza (indipendentemente dalla precisione associata).
Come gli eventi locali con magnitudo inferiore a 1 (393 sismi), anche i telesismi rilevati non sono stati inclusi nella presente analisi, non essendo significativi per quanto riguarda l’attività sismica regionale.

 

Tabella 15.2 - Attività sismica: eventi distribuiti in funzione della profondità focale e della distanza dell’epicentro rispetto ai limiti regionali - anno 2009. Fonte: Arpa Piemonte

 

Tabella 15.3 - Principali parametri relativi agli eventi con la magnitudo più elevata - anno 2009. Fonte: Arpa Piemonte


Figura 15.13 - Localizzazione degli eventi sismici locali o regionali con magnitudo superiore o uguale a 1 - anno 2009. Fonte: Arpa Piemonte